ADB - guida al nuovo quadro per le procedure d'appalto

 

Procurement frameworkLa Banca asiatica di sviluppo ha adottato un nuovo quadro per la pianificazione e l’attuazione degli appalti. Ecco le principali novità e i consigli utili per sfruttare al meglio le nuove funzionalità.

In Gara con Noi - Tender Lab: guida alle gare internazionali per PMI

La Banca asiatica di sviluppo (Asian Development Bank, ADB) ha recentemente approvato un nuovo procurement framework volto a ridurre i tempi e aumentare la qualità delle procedure d’appalto.

Ramesh Subramaniam, direttore generale dei servizi operativi dell'ADB, ha spiegato che alla base del nuovo quadro vi è la volontà di soddisfare le richieste degli stakeholder in materia di appalti, rispondendo a tre domande fondamentali:

  • È possibile migliorare la qualità dei risultati degli appalti?
  • È possibile farlo in un lasso di tempo più breve?
  • Possono essere migliorati i sistemi di erogazione?

In linea con la Strategia 2030, il nuovo quadro degli appalti aggiunge ai principi fondamentali alla base della politica dell’ADB quelli di qualità e convenienza. Ponendo 'meno enfasi sulle regole', il nuovo framework segna la transizione a un modello più flessibile e moderno per la gestione degli appalti, passando dall’approccio "one size fits all" (uguale per tutti) a quello "fit for purpose" (adatto allo scopo).

Per i consulenti, l’ADB ha semplificato le regole di assunzione nell’ottica di ottimizzare la flessibilità, la concorrenza e l'efficienza, promuovendo incarichi su misura per lo scopo. Per i mutuatari, invece, sono state ridotte le restrizioni di ammissibilità, al fine di consentire agli esperti di Paesi non aderenti all'ADB di essere assunti tramite imprese ammissibili.

Inoltre, attraverso gli accordi di approvvigionamento alternativi (Alternative Procurement Arrangements) ai borrower è consentito l’accreditamento e l’utilizzo delle proprie procedure di appalto o di quelle di partner di finanziamento accreditati.

Per garantire un sistema di segnalazione, monitoraggio e risoluzione dei reclami più efficace, poi, l'ADB ha implementato un nuovo strumento online, il Procurement Complaints Tracking System

ADB - ecco come partecipare al meeting del Consiglio dei governatori

Nell'ottica di agevolare la transizione al nuovo quadro, l’ADB ha previsto una serie di guide utili per aiutare gli utenti ad utilizzare al meglio le nuove funzionalità disponibili:

  • Lo strumento dello Strategic Procurement Planning intende aiutare i mutuatari a mettere a punto una strategia progettuale efficace, con risultati ottimali fin dall'inizio del ciclo del progetto, e ad adottare un approccio al procurement flessibile e adeguato allo scopo
  • Il Procurement Risk Framework è una guida che aiuta gli utenti a identificare e a mitigare i rischi legati ai costi, alla qualità e alla sostenibilità in tutte le fasi del ciclo del progetto
  • L'Open Competitive Bidding, infine, sottolinea il ruolo delle procedure di gara aperte e competitive per consolidare l'acquisizione di beni, lavori e servizi con un unico metodo di procurement, più flessibile e reattivo alle condizioni di mercato. La sua caratteristica distintiva è una pubblicità efficace e appropriata volta a offrire al maggior numero di soggetti qualificati pari opportunità di presentare offerte.

Per leggere il contenuto prego
o