Parlamento UE - serve un codice etico per l'Intelligenza artificiale

 

Intelligenza artificialeLo sviluppo dell'intelligenza artificiale in Europa può apportare miglioramenti in diversi settori, dai trasporti al settore pubblico, ma deve essere accompagnato da un codice etico. Questo l'appello lanciato dagli eurodeputati della commissione Industria, ricerca ed energia (ITRE) del Parlamento UE.

Horizon 2020: via alla piattaforma UE su intelligenza artificiale 

La commissione per l'industria, la ricerca e l'energia (ITRE) dell'Europarlamento ha adottato una relazione sulla politica industriale europea globale in materia di robotica e intelligenza artificiale, in cui sostiene la diffusione e lo sviluppo dell'IA per rafforzare la competitività dell'economia UE.

Intelligenza artificiale - commenti alle linee guida per codice etico 

Intelligenza artificiale e sviluppo economico

Secondo gli europarlamentari l'automazione derivata dall'intelligenza artificiale incrementerà la produttività e, di conseguenza, la produzione; questo cambiamento richiede la definizione di nuovi programmi di istruzione che dovrebbero concentrarsi sullo sviluppo delle competenze dei lavoratori, affinché possano approfittare delle nuove opportunità di lavoro create dall'IA.

Sul fronte degli investimenti, gli Stati membri e la Commissione europea dovrebbero essere incoraggiati a investire nella ricerca sulla robotica e sull'intelligenza artificiale, agevolando e promuovendo l'ingresso sul mercato delle nuove tecnologie.

L'applicazione dell'IA favorisce lo sviluppo di soluzione innovative in diversi settori, come la sanità, i trasporti e l'energia, migliorando la produttività delle aziende e la qualità di vita dei cittadini europei.

Codice etico sull'IA

Tuttavia lo sviluppo dell'IA in Europa non può prescindere dall'adozione di un codice etico così come accade per il comportamento umano, sottolinea il Parlamento europeo. E' necessario mettere a punto norme per accrescere la responsabilità e la trasparenza dei sistemi decisionali algoritmici, definendo anche una carta etica delle migliori pratiche per l'intelligenza artificiale e la robotica, cui le aziende e gli esperti dovrebbero attenersi.

Gli eurodeputati, infine, invitano la Commissione UE a vagliare l'istituzione di un gruppo di lavoro sull'IA al fine di fornire le competenze tecniche, etiche e normative necessarie per sostenere gli attori pubblici interessati, a livello sia di Unione che di singoli Stati membri, nei loro sforzi per garantire una risposta tempestiva, etica e ben informata alle nuove opportunità e sfide.

Intelligenza artificiale - Bruxelles lancia un Piano per cooperazione UE  

Per leggere il contenuto prego
o