Accordo Confindustria Est Europa-RetImpresa per promuovere Made in Italy

 

Bosnia ErzegovinaIncentivare la presenza del Made in Italy in Europa orientale attraverso la diffusione della cooperazione tra aziende è l’obiettivo dell’accordo siglato da Confindustria Est Europa e RetImpresa.

>Confindustria-Mediocredito Centrale: intesa per sviluppo delle imprese

Confindustria Est Europa - la federazione delle associazioni di imprese italiane operanti in Albania, Bielorussia, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Macedonia, Montenegro, Romania, Serbia e Ucraina - e RetImpresa, l’agenzia di Confindustria per le aggregazioni e le reti d’impresa, hanno recentemente firmato un accordo di collaborazione per rafforzare il Made in Italy nei territori dell’Europa orientale attraverso la diffusione e la valorizzazione delle aggregazioni e della cooperazione tra imprese anche a livello transnazionale.

L’intesa prevede la realizzazione di iniziative congiunte volte a connettere le reti d’impresa italiane interessate ai mercati dell’Europa dell’Est con le aziende - italiane e straniere - presenti nei Paesi target. Obiettivo dell’iniziativa è favorire le relazioni commerciali, gli investimenti, l’export, i processi di internazionalizzazione e rafforzare la competitività delle imprese attraverso i contratti di rete.

Expo 2020 Dubai - il bando per diventare partner e sponsor del Padiglione Italia

L’accordo prevede, in particolare, l’impegno delle parti a:

  • favorire la conoscenza, lo scambio e la diffusione di informazioni in merito al mercato est europeo, alle opportunità di business e di finanziamento, alle normative, alle tecnologie e alle best practice disponibili;  
  • studiare ed elaborare attività e servizi integrati per favorire l’export e i processi di internazionalizzazione delle PMI italiane organizzate in rete;
  • organizzare eventi di incoming, missioni outgoing, b2b e altre forme di matching tra le rispettive imprese associate, anche sperimentando ipotesi di reti internazionali e sfruttando le opportunità di partenariato industriali derivanti dal progetto Connext di Confindustria;  
  • supportare le imprese italiane nella interlocuzione con istituzioni, enti e operatori dei rispettivi territori per favorire l’attrazione di investimenti, insediamenti, azioni commerciali e per partecipare in forma aggregata a bandi, fiere o altri eventi di carattere internazionale;
  • promuovere attività e partnership finalizzate a iniziative di marketing, di comunicazione, alla valorizzazione del brand Italia, allo sviluppo di piattaforme integrate, all’ampliamento sul piano qualitativo e quantitativo dell’offerta di forniture e competenze strategiche;
  • realizzare momenti di formazione per i rispettivi associati e azioni di valorizzazione del capitale umano e di formazione di risorse con competenze specializzate.

Accordo tra Confindustria e SACE-SIMEST per internazionalizzazione

Per leggere il contenuto prego
o