Proprieta' intellettuale: consultazione su norme UE per disegni e modelli

 

Disegni e modelli - Photo on Visualhunt.comAperta fino al 12 marzo 2019 la consultazione pubblica per contribuire alla valutazione della normativa UE sulla protezione giuridica dei disegni e dei modelli.

PagoPA - pagamento online anche per diritti di proprieta' industriale

La Commissione UE ha lanciato una consultazione pubblica per valutare l'applicazione della direttiva 98/71/CE sulla protezione giuridica dei disegni e dei modelli e del regolamento europeo n. 6-2002 su disegni e modelli comunitari.

> Proprieta' intellettuale: watchlist su contraffazione e pirateria

La consultazione pubblica

Alla luce della crescente importanza economica della protezione dei disegni e modelli per stimolare l'innovazione e lo sviluppo di nuovi prodotti dal design accattivante, si riscontra sempre più la necessità di una protezione giuridica accessibile, moderna, efficace e coerente dei diritti di proprietà sui disegni o modelli nell'UE.

La vigente legislazione dell'Unione in materia di protezione dei disegni e modelli risale al 1998 (direttiva sui disegni e modelli) e al 2002 (regolamento sui disegni e modelli comunitari) e da allora non è mai stata oggetto di una valutazione globale.

La consultazione intende raccogliere i contributi delle parti interessate sul funzionamento dei sistemi di protezione dei disegni e modelli nell'UE (a livello nazionale ed europeo), sulla base e a seguito di precedenti ricerche, analisi e indagini mirate condotte nell'ambito di due studi dedicati alla revisione economica (2015) e giuridica (2016) di tali sistemi.

Come partecipare

La consultazione è rivolta a imprese, organismi e associazioni su scala europea che rappresentano i vari settori economici, Stati membri e autorità nazionali, sistema giudiziario e società civile.

È possibile partecipare rispondendo ad un questionario online entro il 12 marzo 2019.

Le attività di consultazione, insieme ad altre informazioni pertinenti provenienti da appositi studi e dati ricavati dalle azioni di monitoraggio permetteranno alla Commissione UE di trarre conclusioni sulla necessità di migliorare, modernizzare e armonizzare ulteriormente la normativa europea. Potrebbero infine alimentare una valutazione d'impatto per una eventuale revisione della normativa.

> Consultazione pubblica

Photo on Visualhunt.com

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o