UE e Singapore rafforzano la cooperazione su commercio e investimenti

 

UE-SingaporeGli accordi siglati dall'Unione europea e Singapore intensificano le relazioni bilaterali in materia di politica, commercio e investimenti. Si tratta, secondo Bruxelles, di un decisivo passo avanti verso una maggiore presenza dell'UE in una regione in rapida crescita.

UE-Asia: al lavoro per rafforzare gli scambi e la cooperazione economica

L'Unione europea e la Repubblica di Singapore hanno firmato nelle scorse ore tre importanti intese volte, nel loro complesso, a rafforzare i rapporti bilaterali tra l'area UE e la città-Stato del sud-est asiatico. Si tratta di:

  • accordo commerciale,
  • accordo sulla protezione degli investimenti,
  • accordo quadro di partenariato e cooperazione.

Libero scambio

L'accordo commerciale, spiega Bruxelles, eliminerà quasi tutti i dazi rimanenti su diversi prodotti europei, semplificherà le procedure doganali e istituirà norme e parametri rigorosi per il libero scambio in chiave sostenibile. In particolare, l'intesa interesserà merci quali:

  • prodotti elettronici,
  • prodotti alimentari
  • prodotti farmaceutici.

Il tutto, assicura l'Esecutivo UE, "promuovendo nel contempo la crescita verde".

L'accordo, si legge ancora nella nota ufficiale della Commissione, apre il mercato a servizi di telecomunicazioni, ambientali e ingegneristici e comprende anche un ampio capitolo sul commercio e lo sviluppo sostenibili, che stabilisce norme rigorose in materia di lavoro, sicurezza, protezione dell'ambiente e del consumatore e potenzia le azioni comuni a favore dello sviluppo sostenibile e dei cambiamenti climatici.

UE-Vietnam: intesa su commercio e investimenti

Protezione degli investimenti

L'accordo sulla protezione degli investimenti contiene tutti gli aspetti del nuovo approccio della Commissione in materia, oltre che i meccanismi di applicazione per garantire un livello elevato di protezione nel rispetto dei diritti dell'UE e di Singapore a legiferare e perseguire obiettivi di politica pubblica.

Insieme, gli accordi sul commercio e sugli investimenti rappresentano “il primo passo verso un futuro accordo interregionale fra l'UE e l'ASEAN” (Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico), spiega Bruxelles.

Partenariato e cooperazione

L'accordo quadro di partenariato e cooperazione, firmato dall'alta rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza UE Federica Mogherini e dal ministro degli Esteri di Singapore Vivian Balakrishnan, consentirà all'Unione e a Singapore di “intensificare la cooperazione politica, economica e settoriale in numerosi campi”, come:

  • ambiente
  • cambiamenti climatici,
  • energia,
  • educazione e cultura,
  • occupazione e affari sociali,
  • scienza e tecnologia,
  • trasporti,
  • lotta al terrorismo e alla criminalità organizzata.

L'intesa, negli intenti delle parti, potenzierà la cooperazione tra le due aree sulle principali sfide globali. Si tratta, spiega Bruxelles, del quarto accordo di questo tipo firmato con un Paese dell'ASEAN, dopo quelli con Indonesia, Filippine e Vietnam.

Infrastrutture e tecnologia - le priorita' nei Paesi in via di sviluppo

Per leggere il contenuto prego
o