Droni - via al network UE per investire in progetti innovativi

 

Droni UELanciata la rete europea per sostenere il finanziamento e la realizzazione di progetti dimostrativi sui droni. L'obiettivo è sviluppare soluzioni innovative che favoriscano l'applicazione dei droni in diversi ambiti commerciali.

Fondi europei - finanziamenti per sviluppo droni 

La Commissione UE ha lanciato l'European Network of U-space Demonstrators, la rete incaricata di coordinare lo sviluppo dei droni in Europa, concentrandosi sul sistema U-space, il cui obiettivo è connettere tutti i droni utilizzati fino a 150 metri di altezza. 

Mobilita’ sostenibile - fondi UE per 6 progetti italiani

U-space, iniziativa per lo sviluppo dei droni in Europa

Con il termine U-space ci si riferisce ad un insieme di servizi e procedure il cui obiettivo è garantire l'accesso, sicuro ed efficiente, dei droni agli spazi aerei fino a 150 metri di altitudine. I dettagli di questa iniziativa sono raccolti in un documento, realizzato da SESAR su incarico della Commissione UE, che raccoglie principi e linee guida per sviluppare, in Europa, un vero e proprio mercato di servizi basato sui droni.

I principi alla base di U-space sono tre:

  • sicurezza, i livelli di sicurezza a basse altitudini dovranno essere in linea con gli standard previsti per l'aviazione;
  • automazione, affinché i droni possano spostarsi senza collisioni;
  • avvio dei primi servizi (registrazione, identificazione, ecc) dal 2019.

L'iniziativa verrà sviluppata in quattro fasi:

  • U1 - U-space foundation services,
  • U2 - U-space initial services,
  • U3 - U-space advanced services,
  • U4 U-space full services.

In questo contesto, il partenariato pubblico-privato (PPP) Single European Sky ATM Research 2020 (SESAR) prevede di stabilire, entro il 2019, i servizi di base previsti dalla prima fase (U1), di realizzare le dimostrazioni preparatorie per i servizi previsti dalla seconda fase (U2) e di consegnare i primi risultati dei progetti di ricerca e sviluppo che prepareranno la strada per le ultime due fasi di U-space.

European Network of U-space Demonstrators

L'European Network of U-space Demonstrators intende sostenere lo sviluppo di progetti inerenti l'applicazione dei droni in quei settori dove potrebbero avere un impatto significativo a livello commerciale.

In particolare, la rete si concentrerà su quelle iniziative con un business case basato su tecnologie consolidate, ma che necessitano di ulteriori dimostrazioni operative prima della commercializzazione. 

Il network si rivolge ai progetti U-space che possono contribuire ad accrescere i servizi in Europa, ai progetti finanziati da SESAR e dalle iniziative del partenariato innovativo per le smart cities.

Una prima panoramica delle attività della rete sarà presentata alla conferenza di alto livello sui droni che si svolgerà ad Amsterdam il 27 e il 28 novembre 2018.

CEF post 2020: fondi UE per energia, trasporti e digitale

Per leggere il contenuto prego
o