AgID: consultazione su competenze di e-leadership

 

E-leadershipAperta fino al 19 luglio 2018 la consultazione sulle linee guida per le competenze di e-leadership, il documento realizzato dall'Agenzia per l’Italia Digitale per utilizzare al meglio le tecnologie digitali all’interno di qualsiasi tipo di organizzazione.

Competenze digitali - consultazione su linee guida per qualifiche ICT 

L'Agenzia per l'Italia digitale (AgID) ha lanciato una consultazione pubblica sulle linee guida per le competenze di e-leadership, il cui obiettivo è definire i principi e le strategie per la mappatura e la valorizzazione degli e-leader.

Competenze digitali - AgID, online la versione italiana del quadro UE

Competenze di e-leadership

Le competenze di e-leadership, o e-business, sono le capacità di utilizzare al meglio le tecnologie digitali all’interno di qualsiasi tipo di organizzazione e di introdurre innovazione digitale nello specifico settore di mercato in cui si opera.

Le competenze digitali si integrano strettamente con le competenze trasversali tipiche del leader e con le competenze specifiche di settore. Esse includono anche le “competenze digitali per il lavoro”, che devono essere possedute da tutti i lavoratori, poiché tutti i lavori richiedono la capacità di utilizzare le tecnologie digitali.

Si tratta di competenze necessarie sia nel settore privato che nel settore pubblico, entrambi in profonda trasformazione.

L’e-leader è in grado di sfruttare le tecnologie digitali per definire e concretizzare progetti di innovazione digitale. La sua professionalità è il risultato di un’integrazione continua di competenze apprese nei percorsi formativi o acquisite nel percorso lavorativo.

Consultazione pubblica

Attraverso la consultazione pubblica l'AgID intende arricchire il perimetro di indicazioni, suggerimenti e proposte al fine di migliorare ed integrare le linee guida.

La consultazione, aperta fino al 19 luglio 2018, è rivolta a tutti i potenziali soggetti del settore, in particolare regioni ed enti formativi con lo scopo di estendere l’esperienza di applicazione.

I risultati della consultazione pubblica online saranno presi in considerazione dall’Agenzia per l’Italia Digitale per l’aggiornamento delle linee guida e successive integrazioni.

> Consultazione pubblica

Per leggere il contenuto prego
o