Energia - UE lancia nuovi strumenti per investimenti nelle isole

 

European Islands FacilityPer aiutare le città e le isole europee a raccogliere investimenti nel campo dell'energia sostenibile, l'Agenzia esecutiva della Commissione UE per le PMI (EASME) lancia due nuovi strumenti a favore delle comunità e delle isole.

Energia - accordo UE su rinnovabili al 32%, scontro su efficienza

Mobilitare gli investimenti nell'efficienza energetica e nelle energie rinnovabili è fondamentale per la transizione energetica dell'Europa. Partono da questo presupposto European Islands Facility e European City Facility, due strumenti messi a punto dall'Agenzia esecutiva della Commissione UE per le piccole e medie imprese (EASME) a favore delle comunità e delle isole dell'Unione.

L’obiettivo finale è far sì che città, comunità e isole siano in grado di realizzare investimenti nell’energia sostenibile attraverso finanziamenti rapidi ed altre forme di assistenza.

Energia – indicazioni per incentivi rinnovabili nelle isole minori

European Islands Facility

Le oltre 2.200 isole abitate in Europa possono fornire una pipeline di progetti di investimento energetico in tutta Europa, ma nonostante le enormi potenzialità, poche riescono a sviluppare ed aumentare i pacchetti di investimento. Un gap dato dall’incapacità delle isole di trasformare le loro ambizioni a lungo termine in investimenti concreti.

Per superare tale gap l’Unione europea mette a punto European Islands Facility con l’intento di agevolare le autorità pubbliche nell’impiego di strumenti finanziari volti a favorire gli investimenti in progetti di transizione energetica.

L’obiettivo finale dello strumento annunciato da EASME è permettere alle isole europee di ridurre la loro dipendenza dalle importazioni energetiche, sfruttando al meglio le fonti rinnovabili e adottando sistemi energetici più moderni, socialmente inclusivi ed innovativi.

Rinnovabili - per obiettivi 2030 occorre investire 60 miliardi

European City Facility

Le città e le comunità locali sono decisive nella trasformazione economica, sociale ed ambientale: l'adozione di ambiziosi piani d’azione per l’energia e il clima a livello locale spesso supera gli obiettivi nazionali ed europei in tali ambiti. Eppure, ancora poche città e comunità riescono a mettere a punto un mercato maturo degli investimenti, capace di attirare risorse e realizzare progetti strutturali.

Il secondo strumento, European City Facility, intende appunto colmare tale divario, permettendo alle autorità locali di mobilitare nuovi investimenti.

Per leggere il contenuto prego
o