Commercio: UE esclusa da dazi USA su acciaio e alluminio

 

UE esclusa da dazi USAAlmeno per il momento, Bruxelles può tirare un sospiro di sollievo. In questa fase iniziale l’UE è infatti esentata dai dazi dell’amministrazione Trump su acciaio e alluminio. A dirlo è l’alto rappresentante USA per il Commercio Robert Lighthizer di fronte alla commissione Finanze del Senato. 

Commercio - Tusk, cauto ottimismo per dazi USA su acciaio

L'alto rappresentante della Casa Bianca responsabile il Commercio Robert Lighthizer ha spiegato alla commissione Finanze del Senato che alcuni alleati di Washington, almeno nella fase iniziale del processo di restrizione del commercio, saranno esentati dalle misure su acciaio e alluminio.

Per il momento, rimangono quindi esclusi dai dazi, oltre all'Unione europea, l'Argentina, l'Australia, il Brasile e la Corea del Sud. Il Canada e il Messico, lo ricordiamo, erano già stati esentati dalle misure perchè partner degli States in fase di rinegoziazione del NAFTA (North American Free Trade Agreement, in italiano l’Accordo nordamericano per il libero scambio). 

Dazi - Juncker, USA da soli fanno perdere tutti

A poche ore di distanza dall'annuncio di Linghtizer, si è espresso in merito lo stesso presidente Donald Trump, che nel suo discorso ha annunciato l'imposizione di dazi per 60 miliardi di dollari su prodotti Made in China. Contestualmente, il numero uno della Casa Bianca, inoltre, ha spiegato che gli Stati Uniti hanno avviato delle trattative con l'Unione europea per ridurre le barriere commerciali

Sulla questione si è espresso anche il premier italiano Paolo Gentiloni, che, a Bruxelles in occasione del Consiglio europeo, ha ricordato che "l'Italia è da sempre fautrice di un commercio libero, aperto ed equo". E' convinzione del Governo italiano, ha aggiunto Gentiloni, che si possa discutere con partner americani "evitando dazi e barriere". 

Acciaio: vertice UE-USA-Giappone per scongiurare i dazi di Trump

Per leggere il contenuto prego
o