Startup Europe – chi sono gli influencer per l'Italia

 

Startup - Photo credit: Startup Stock PhotosMind The Bridge, Innova ed Elite. Sono gli ambasciatori per l'Italia dell'iniziativa Startup Europe. Il loro compito? Fornire informazioni e consigli utili per far crescere le startup nostrane e permettere loro di accedere alle opportunità europee.

Startup – due su tre vivono di risorse proprie

Annunciati nel corso dell'evento parigino Startup Europe Campfire gli ambasciatori delle attività di Startup Europe, iniziativa della Commissione europea dedicata alle imprese innovative.

Tre gli influencer che faranno da ponte tra l'Italia e l'Europa: Mind The Bridge, Innova ed Elite.

Finanziamenti startup e innovazione

Chi sono gli influencer per l'Italia

Fondata nel 2007, Mind the Bridge è un’organizzazione con base in Silicon Valley ed Europa nata per sviluppare, promuovere e supportare gli ecosistemi imprenditoriali sostenibili del mondo e collegarli al centro nevralgico dell’innovazione mondiale, la Silicon Valley.

Mind the Bridge offre una suite di programmi e servizi dedicati all’imprenditorialità attraverso partnership e attività in Europa, Asia, MENA (Middle East and North Africa) e LATAM (America Latina).

Innova è un incubatore certificato che fornisce assistenza per la promozione di startup/spin-off tecnologici valorizzandone i risultati di ricerca e offrendo servizi specialistici. Colmare il divario tra ricerca e industria attraverso il trasferimento tecnologico è stata l'idea alla base di Innova nel 1993.

Startup – mentre Parigi tenta la scalata, l'Italia resta indietro

Elite è una piattaforma internazionale di servizi integrati creata per supportare le imprese nella realizzazione dei loro progetti di crescita. Elite si rivolge alle migliori aziende italiane e con un programma in tre fasi le aiuta a tracciare la rotta verso il successo: le affianca in un processo unico di cambiamento culturale e organizzativo, le avvicina ai mercati di capitali migliora i rapporti col sistema bancario e imprenditoriale e, ultimo ma non ultimo, facilita l’internazionalizzazione.

A maggio la European Maker Week

Nel corso dell'evento parigino, che ha visto confrontarsi oltre 200 startupper, decisori politici e stakeholder, è stata annunciata l'edizione 2018 della European Maker Week, la settimana degli innovatori che si terrà tra il 12 e il 19 maggio.

“Il Maker Movement è un nuovo modo per permettere alla gente, a chiunque di diventare imprenditore, bisogna giusto disporre della buona tecnologia anche senza una formazione specifica”, sottolinea il commissario UE per il Mercato unico digitale Andrus Ansip. “Il suo approccio alla creatività aiuta a gettare ponti fra gli innovatori e le piccole e medie imprese, così le startup europee si sviluppano, si espandono e hanno successo. Sono sicuro che la European Maker Week di quest’anno sarà un’altra success story”.

Photo credit: Startup Stock Photos

Per leggere il contenuto prego
o