UE - consultazione pubblica sulla definizione di PMI

 

Consultazione PMIAperta fino al 6 maggio 2018 la consultazione pubblica sulla revisione della definizione di PMI prevista dalla raccomandazione UE del 2003.

QFP post 2020 - sei consultazioni sulle priorita' dei fondi europei

La Commissione UE ha lanciato una consultazione pubblica sulla revisione della definizione di micro, piccola e media impresa (PMI) fornita nella raccomandazione 2003/361/CE.

Cosa sono le PMI

In base a quanto specificato nella raccomandazione del 2003, la categoria delle micro, piccole e medie imprese (PMI) è costituita da imprese che occupano meno di 250 persone, il cui fatturato annuo non supera i 50 milioni di euro oppure il cui totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni di euro.

Si definisce piccola impresa un'impresa che occupa meno di 50 persone e realizza un fatturato annuo o un totale di bilancio annuo non superiori a 10 milioni di euro. La microimpresa, invece, occupa meno di 10 persone e realizza un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiori a 2 milioni di euro.

La definizione di PMI è ampiamente utilizzata in politiche dell’UE come quelle sulla concorrenza (aiuti di Stato), i fondi strutturali e la ricerca e l’innovazione (Horizon 2020). Inoltre, la definizione di PMI è determinante per accedere ad alcune esenzioni amministrative e a tariffe ridotte, come nel caso del regolamento sulla registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH).

La Commissione UE sta attualmente preparando una valutazione e un’eventuale revisione di alcuni aspetti della definizione di PMI.

> Unione mercati capitali - consultazione per facilitare accesso PMI

Consultazione pubblica

La consultazione pubblica fa parte del processo di revisione della Commissione UE e permetterà alle parti interessate di esporre le loro osservazioni sull'attuale definizione di PMI. L'obiettivo della revisione è garantire che tale definizione continui ad essere adeguata e consegua i suoi obiettivi nell'attuale congiuntura economica.

Tutti i soggetti interessati sono invitati a partecipare alla consultazione rispondendo ad un questionario online entro il 6 maggio 2018.

Le risposte ricevute aiuteranno Bruxelles a valutare l'adeguatezza dell'attuale definizione di PMI e la possibilità di effettuare eventuali cambiamenti alla raccomandazione del 2003, in modo tale che le imprese europee più piccole possano continuare a ricevere un apposito sostegno strategico.

> Consultazione pubblica

Photo on Foter.com

Per leggere il contenuto prego
o