Albania - perche' partecipare alla missione di sistema

 

AlbaniaLe imprese italiane hanno tempo fino al 22 gennaio per aderire alla missione di sistema in Albania, in programma il 18 e il 19 febbraio. Tra i settori focus dell’iniziativa: infrastrutture, energia e agribusiness. 

Legge Bilancio 2018 - aiuti per internazionalizzazione imprese

Promossa da ICE - Agenzia, Confindustria e ABI, sotto l’egida del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), la missione imprenditoriale in Albania si svolgerà dal 18 al 19 febbraio al fine di approfondire le opportunità commerciali e di investimento per le imprese italiane nel Paese balcanico.

Perchè l’Albania

Sono numerosi i vantaggi competitivi offerti alle imprese italiane dall’Albania, in termini di opportunità di business, investimento e commercio.

Tra i principali:

  • la vicinanza geografica e culturale, 
  • la grande diffusione della lingua italiana nel Paese, 
  • la posizione geo-strategica di rilievo al centro del Mediterraneo e vicina ai mercati dell’UE e dei Balcani,
  • la disponibilità di manodopera - anche qualificata - a costi ancora molto contenuti,
  • la tassazione favorevole alle imprese. 

Il tutto, spiegano gli organizzatori, si somma alla stabilità politica, garantita dalla rielezione al governo del partito socialista del premier Edi Rama, al processo di riforme strutturali "già avviato con successo", a una popolazione particolarmente giovane (circa il 45% degli abitanti è under 30) e allo status di Paese candidato all’adesione all’Unione Europea, completando un quadro d’insieme particolarmente favorevole.

Attualmente, tra i settori chiave per gli investitori italiani in Albania spiccano: 

  • energia
  • green tech e ambiente, 
  • agroindustria, 
  • infrastrutture.

SACE-KPC: linea di credito per export italiano in Kuwait

Missione di sistema: programma e indicazioni per partecipare

La missione, spiega Confindustria, avrà "carattere plurisettoriale", con un focus sui comparti

  • Infrastrutture: turistiche, ospedaliere, carcerarie e scolastiche, di trasporto ferroviario, stradale, portuale e aereoportuale, opere idrauliche e macchine edili; 
  • Energia & Green Tech: tecnologie e componenti elettronici e meccanici per la produzione, trasmissione e distribuzione energetica, impianti idroelettrici e fotovoltaici, impianti da biomasse e di cogenerazione, tecnologie per il risparmio e l’efficienza energetica, gestione rifiuti, depurazione e trattamento delle acque e dell’aria; 
  • Agroindustria e trasformazione alimentare: macchine agricole e per l’allevamento, tecnologie per acquacoltura e pesca, tecnologie e mezzi tecnici applicati ai prodotti freschi, packaging e materiale da imballaggio, lavorazione del fresco, etc.

Voucher internazionalizzazione – in arrivo nuove risorse

Il programma provvisorio prevede per il 18 febbraio l’arrivo della delegazione a Tirana e il welcome briefing. Il 19 febbraio avrà luogo il Business Forum Italia-Albania, dedicato alle relazioni politico-economiche tra Roma e Tirana e alle opportunità di collaborazione e di investimento offerte dal mercato. Si terranno, poi, workshop, tavole settoriali e incontri b2b con aziende albanesi.

A guidare la missione sarà il sottosegretario allo Sviluppo Economico Ivan Scalfarotto.

Le imprese interessate a partecipare possono compilare il form di adesione disponibile sul sito di ICE Agenzia entro il 22 gennaio 2018.

Per leggere il contenuto prego
o