UE-Giappone, accordo di massima su apertura mercati

 

Japan - Photo credit: BWJones via Foter.com / CC BY-NC-NDL'accordo porterà consistenti vantaggi alle imprese italiane in uno dei mercati più importanti al mondo.

UE-Giappone, cosa prevede l'intesa commerciale?

Bruxelles e Tokyo hanno raggiunto un accordo di massima sugli elementi principali del futuro accordo di partenariato economico. Un accordo, quello col Giappone, che la Commissione europea ha definito il più importante mai concluso dall'UE, poiché il primo a includere un impegno specifico delle parti sull'intesa per il clima di Parigi.

Il trattato, spiega Bruxelles in una nota, servirà a:

  • eliminare la maggior parte dei dazi pagati dalle imprese UE, pari a circa un miliardo di euro l'anno,
  • aprire il mercato giapponese alle principali esportazioni agricole UE,
  • aumentare le opportunità di business per le imprese UE in vari settori economici.

Inoltre, continua la Commissione, l'accordo stabilisce “standard di altissimo livello in termini di lavoro, sicurezza e tutela dell'ambiente e dei consumatori”, oltre a salvaguardare i servizi pubblici e prevedere “un capitolo specifico sullo sviluppo sostenibile”.

Asia e Pacifico - ADB, nuovi trend di investimento in infrastrutture

Infine, conclude Bruxelles, l'intesa rispetta “gli elevati standard per la protezione dei dati personali” che le parti hanno recentemente approvato con delle leggi ad hoc.

L'accordo con il Giappone, ha commentato il sottosegretario allo Sviluppo Economico Ivan Scalfarotto, rappresenta un messaggio importante in vista del summit del G20 di Amburgo. “Due membri del G7 […] leader globali degli scambi – ha spiegato il sottosegretario - si impegnano a rifiutare la logica del protezionismo e continuano a riconoscere nel libero commercio tra gli Stati un insostituibile strumento di crescita”.

L'accordo commerciale dei prossimi mesi potrebbe essere “un passaggio chiave per le future relazioni politiche internazionali e un bel vantaggio per le nostre imprese. Ci sarà infatti più spazio per i nostri prodotti e servizi nel mercato giapponese, uno dei più importanti al mondo e finora molto chiuso a protezione delle industrie locali”.

> Stop TTIP - Iniziativa cittadini, al via raccolta firme

Photo credit: BWJones via Foter.com / CC BY-NC-ND

Per leggere il contenuto prego
o