Horizon 2020 - MERIL 2, mappa per infrastrutture ricerca Ue

 

Ricerca H2020Presentato a Roma il portale per la mappatura delle infrastrutture di ricerca europee, MERIL 2.

Ricerca - i risultati di Horizon 2020 a tre anni dall'avvio

Horizon 2020 - PE, aumentare fondi europei per ricerca e sviluppo

Roma ha ospitato l'evento di lancio del progetto MERIL 2 (Mapping of the European Research Infrastructure Landscape), cofinanziato dal programma Horizon 2020, per mappare le infrastrutture di ricerca presenti nell'Ue.

MERIL 2 dà continuità al precedente progetto MERIL, avviato nel 2010 con il supporto dal Settimo programma quadro (7PQ) allo scopo di realizzare un database delle infrastrutture di ricerca europee per tutte le aree scientifiche. Il progetto, di durata triennale, è coordinato dalla Fondazione europea per la scienza (Francia), affiancata dall'Agenzia per la promozione della ricerca europea (Italia) e dalla Fondazione nazionale per la ricerca (Grecia). Il contributo Ue destinato a MERIL 2 ammonta a oltre 1,4 milioni di euro.

Il progetto intende migliorare la banca dati delle infrastrutture di ricerca europee, migliorando la collaborazione tra le infrastrutture stesse attraverso lo scambio di buone pratiche. Tramite il nuovo portale MERIL 2 consentirà ai ricercatori di reperire più facilmente le informazioni sui centri di ricerca presenti nell'Ue, sui servizi e sulle apparecchiature disponibili, mentre i policy maker avranno a disposizione uno strumento per analizzare e ottimizzare il panorama europeo della ricerca.

L'ambizione di MERIL 2 è realizzare non un semplice contenitore di informazioni, ma uno strumento dinamico per le infrastrutture di ricerca, che permetterà di utilizzare al meglio le risorse esistenti e di pianificare interventi per il futuro, ha spiegato Ana Helman, coordinatrice della Fondazione europea per la scienza.

Attualmente il portale raccoglie informazioni su 920 infrastrutture di ricerca, che possono essere analizzate sia per settore di ricerca che per Paese.

> MERIL 2

Photo credit: Pan American Health Organization PAHO via Foter.com / CC BY-ND

Per leggere il contenuto prego
o