Innovazione – Research to Business, salone della ricerca industriale

 

Research to Business 2017 - Photo credit: luckey_sun via Foter.com / CC BY-SADa giovedì Bologna viaggia tra Big Data, startup, nuova industria ed economia circolare per Research to Business 2017

Venture Capital – Italia seconda al mondo per vantaggi fiscali startup

PON Ricerca – bando per dottorati innovativi a caratterizzazione industriale

L'8 e il 9 giugno torna Research to Business (R2B), il salone internazionale dedicato alla ricerca industriale.

I Big Data, la loro importanza strategica e le applicazioni industriali, come il Centro europeo per le previsioni meteorologiche del Tecnopolo di Bologna, e le nuove competenze professionali necessarie per affrontare la quarta rivoluzione industriale sono i temi centrali della dodicesima edizione dell'evento, che si terrà a Bologna l'8 e il 9 giugno nel padiglione 33 di BolognaFiere.

Un’edizione con ben 40 startup innovative in mostra e 54 progetti di ricerca industriale realizzati dai laboratori della Rete alta tecnologia emiliano-romagnoli. E ancora, in vista del G7 Ambiente di Bologna, focus sull’economia circolare con le migliori pratiche in Emilia-Romagna.

Economia circolare – la piattaforma di Business Europe per le imprese

Una due giorni che prevede più di 100 workshop, 150 espositori, convegni e incontri per scoprire l’ecosistema regionale dell’innovazione al servizio delle imprese. Nella parte espositiva saranno presenti 40 startup innovative e i 54 progetti di ricerca industriale realizzati dai laboratori della Rete alta tecnologia con le imprese e finanziate dai recenti bandi regionali. Questi progetti innovativi sono stati sostenuti con circa 64 milioni di euro di investimenti, quasi 45 milioni dei quali erogati dalla Regione.

Con uno special visore sarà possibile il “Virtual Tour 360° dei Tecnopoli. Enjoy the experience!”, vedendo i ricercatori all’opera, nello stand della Regione Emilia-Romagna-Aster dalle ore 17,30 di entrambi i giorni di apertura.

Research to Business: gli appuntamenti dell'8 giugno

Al taglio del nastro del salone (alle ore 10) saranno presenti: Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, Franco Boni, presidente BolognaFiere, Palma Costi, assessore regionale alle attività produttive, Patrizio Bianchi, assessore regionale all’università, ricerca e lavoro, Francesco Ubertini, rettore dell’Università di Bologna, Fabio Rangoni, Presidente Aster e Pierantonio Macola, presidente Smau.

Al convegno di apertura, “Big Data, Industria 4.0 e società del futuro” Guido Romeo, giornalista del Sole24Ore, intervista il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, sui temi delle politiche regionali a sostegno del digitale e delle strutture di ricerca e i centri di supercalcolo che fanno dell’Emilia-Romagna la regione europea con la maggiore potenza di calcolo. Chiuderà i lavori della mattinata il ministro all’Ambiente, Gian Luca Galletti.

Nel pomeriggio verrà presentato Iag-ER, il primo sportello regionale di Italian Angels for Growth, l’esperienza degli “angeli custodi” del mondo imprenditoriale, finanziario, industriale e delle professioni per sostenere i migliori talenti sul mercato. Questa rete avrà in Emilia-Romagna, prima regione in Italia, uno sportello permanente per sostenere l'avvio e lo sviluppo di startup innovative.

Il convegno “Policy e strumenti finanziari per startup e PMI innovative” sarà l’occasione per presentare le opportunità per le PMI dell'Emilia-Romagna in Silicon Valley, dove la Regione Emilia-Romagna ha un presidio permanente per le imprese.

Gli appuntamenti del 9 giugno

Nell'ambito delle attività legate al progetto Fashion Valley, la Regione organizza “Digitalisation in fashion”, evento realizzato assieme alla rete europea RegioTex, dedicata a fashion & textile, e Watify, l'iniziativa della Commissione europea. Interviene l’assessore regionale alle Attività produttive, Palma Costi.

In vista dell’apertura del G7 Ambiente a Bologna, R2B ospiterà il convegno “Verso un futuro circolare: casi di successo, prospettive e sviluppi dell’economia circolare”.

Una panoramica sul mondo della formazione e sulla necessità di adeguare l’offerta formativa alle esigenze dell’industria 4.0, sarà presentata all’interno del convegno “Competenze 4.0: persone, tecnologie, organizzazioni” dove verrà illustrato il report dell’Ocse sulle sfide e le opportunità delle trasformazioni digitali.

> Research to Business 2017

Photo credit: luckey_sun via Foter.com / CC BY-SA

Per leggere il contenuto prego
o