Fondi europei 2014-2020, guida all'analisi costi benefici - ACB

 

Fondi europei - Photo credit: DesignRecipe via Foter.com / CC BYLa Commissione europea pubblica una guida all’analisi costi benefici (ACB) da applicare a progetti finanziati con fondi europei 2014-2020.

Fondi europei 2014-2020 – spesa Italia supera media UE

Fondi Ue - Agenzia Coesione conferma pieno assorbimento risorse

La DG Politica regionale e urbana della Commissione europea pubblica la nuova guida all’analisi costi benefici (ACB) da applicare a progetti di investimento finanziati con i fondi europei per il periodo di programmazione 2014-2020.

Invitalia, attraverso il PON Governance e Assistenza Tecnica 2007–2013, ha curato la versione italiana della guida. Inoltre, in considerazione del ruolo svolto dal patrimonio culturale del nostro Paese, all’interno delle politiche di sviluppo dei territori, Invitalia ha elaborato una sezione dedicata all’analisi costi-benefici di investimenti promossi in questo settore.

L'analisi costi benefici è esplicitamente richiesta, insieme ad altri strumenti, quale fondamento per il processo decisionale relativo al cofinanziamento dei grandi progetti inclusi nei programmi operativi del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e del Fondo di Coesione. Si tratta di uno strumento analitico che consente di valutare la variazione nel benessere sociale derivante da una decisione di investimento e, di conseguenza, il contributo di quest’ultima al conseguimento degli obiettivi della politica di coesione. Lo scopo dell'ACB è quindi quello di facilitare una più efficiente allocazione delle risorse, dimostrando la convenienza per la società di un particolare intervento rispetto alle possibili alternative.

La procedura ACB è strutturata in diverse fasi, dalla descrizione del contesto e degli obiettivi, alla fattibilità tecnica, passando per la valutazione dei rischi e la sostenibilità ambientale degli investimenti. La guida rappresenta un indispensabile strumento operativo a disposizione di progettisti, tecnici e amministratori impegnati nella valutazione finanziaria ed economica di grandi opere e interventi.

Il primo capitolo della guida ricostruisce il quadro normativo connesso al processo di valutazione dei progetti e alle relative decisioni di finanziamento. L'attività di valutazione viene discussa nel più ampio quadro della pianificazione della governance multilivello che caratterizza gli sviluppi più recenti delle politiche di coesione.

Il secondo capitolo descrive le regole di funzionamento dell'ACB e i passaggi analitici che vanno affrontati nella valutazione degli investimenti finanziati da fondi europei. Il quadro metodologico delineato propone un'agenda di lavoro e una check-list utili ad orientare sia le attività del proponente nella costruzione del dossier di candidatura di un progetto, sia quelle del valutatore.

I capitoli da 3 a 8 declinano l'ACB rispetto a una serie di settori di intervento: trasporti, ambiente, energia, banda larga, ricerca e innovazione, cultura; ciò, al fine di esplicitare gli aspetti dell'analisi che risultano caratterizzare ciascuno di questi settori, come ad esempio costi e benefici tipici, orizzonte temporale, metodi di valutazione.

Per facilitare la comprensione e l'applicazione pratica dell'ACB nei diversi settori trattati nella guida viene inoltre fornita una serie di casi-studio. Gli esempi utilizzati nei casi-studio si basano parzialmente su progetti reali, opportunamente semplificati e adattati. Inoltre, i progetti selezionati sono solo esempi illustrativi di una più ampia varietà di tipologie possibili e non devono essere considerati come riferimenti standard di un determinato settore.

La guida include una serie di allegati dedicati ai seguenti argomenti:

  • tasso di sconto finanziario;
  • tasso di sconto sociale;
  • approcci per la valutazione empirica dei fattori di conversione;
  • salario ombra;
  • determinazione delle tariffe;
  • principio del “chi inquina paga”;
  • approccio della “disponibilità a pagare”;
  • indicatori di performance del progetto;
  • analisi del rischio;
  • altri strumenti di valutazione.

> Guida all’analisi costi benefici (ACB)

Photo credit: DesignRecipe via Foter.com / CC BY

Per leggere il contenuto prego
o