Agenda digitale - AgID cerca progetti open source delle PA

 

Agenda digitaleL'Agenzia per l'Italia digitale seleziona progetti open source sviluppati dalle amministrazioni pubbliche.

> Competenze digitali – AgID aggiorna linee guida su professionisti ICT

Agenda digitale - DESI 2017, Italia in ritardo rispetto a media UE 

L'Agenzia per l'Italia digitale (AgID) ha avviato una ricognizione di progetti di software rilasciati con licenza e sviluppati dalle amministrazioni pubbliche per renderli disponibili attraverso Developers Italia, la community italiana di sviluppatori di servizi pubblici, creata in collaborazione tra AgID e il Team per la Trasformazione Digitale.

I soggetti interessati possono segnalare i software sul sito dell’Agenzia compilando un modulo online, nel quale è richiesta una descrizione del progetto e il tipo di linguaggio utilizzato.

I progetti selezionati saranno resi disponibili sulla piattaforma Developers Italia, che ospita tutti i principali progetti tecnologici nazionali, tra cui:

  • SPID - Sistema Pubblico di Identità Digitale,
  • Dati.gov.it, il catalogo nazionale dei dati aperti delle pubbliche amministrazioni italiane,
  • ANPR, Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente.

Prossimamente sarà inserita anche l'iniziativa sulla Carta d'Identità Elettronica (CIE).

> Agenda digitale - le sfide dell'Italia

Developers Italia, inoltre, prevede:

  • uno spazio su GitHub per ospitare il codice sorgente e librerie open-source pronte all’uso e all’integrazione;
  • un’area basata su ReadTheDocs per riscrivere la documentazione in formato moderno, pensata e scritta per la fruizione da tecnico a tecnico;
  • una newsletter e uno spazio per le news, per essere avvertiti quando esce una nuova versione (invece che doverlo scoprire per sbaglio, magari a progetto finito…);
  • un forum aperto basato su Discourse, dove poter liberamente discutere con colleghi in tutta Italia.

La piattaforma intende migliorare in questo modo la qualità del software della pubblica amministrazione, promuovendo l’interazione con gli sviluppatori del settore pubblico e privato.

> Segnalazioni progetti software open-source

Photo credit: Foter.com

Per leggere il contenuto prego
o