Riforma PAC – Italia terza per risposte a consultazione UE

 

Politica Agricola Comune - PACSono oltre 320mila i contributi ricevuti dalla Commissione europea in risposta alla consultazione sul futuro della PAC

PAC – Italia contro ripartizione fondi UE su base ettari

Agricoltura – consultazione sul futuro della PAC

Con oltre 38mila contributi, sui 322.912 pervenuti, l'Italia è terza, almeno secondo le prime stime di Bruxelles, per partecipazione alla consultazione pubblica sulla modernizzazione e la semplificazione della Politica Agricola Comune (PAC) post 2020 avviata a febbraio dalla Commissione europea. L'Esecutivo avvierà ora l'analisi dei contributi, i cui risultati verranno presentati nel corso di una conferenza a Bruxelles il prossimo 7 luglio.

Politica Agricola Comune - De Castro, da regolamento omnibus a PAC post 2020

La consultazione pubblica sul futuro della Politica Agricola Comune si è chiusa, a 12 settimane dall'avvio, alla mezzanotte del 2 maggio con oltre 320mila risposte provenienti da tutti gli Stati membri. Una partecipazione in linea con i risultati di un recente sondaggio, secondo cui, commenta in una nota la Commissione UE, il 90% degli europei considera l'agricoltura e e le aree rurali importanti per il proprio futuro.

In testa per partecipazione al questionario si colloca la Germania, con 147.142 contributi, quasi la metà del totale, seguita dalla Francia con 40.390 contributi (12,5%) e dall'Italia con 38.425 risposte (11,9%).

Sulla base di una prima ricognizione dei contributi la Commissione stima che le risposte provengano principalmente da singoli individui (97%), molte delle quali tramite azioni coordinate e piattaforme online promosse da gruppi di interesse. Si tratta soprattutto di soggetti che non si occupano di agricoltura, mentre solo il 7% delle risposte a livello di singoli individui proviene da operatori del settore.

Per quanto riguarda le organizzazioni, invece, prevalgono le imprese private (61%) e tra queste quelle attive nel settore agricolo (77%), anche se non sono mancati i contributi di ONG, associazioni, enti di ricerca e autorità pubbliche, a livello locale, regionale e nazionale.

I risultati della consultazione verranno presentati agli stakeholder nel corso di una conferenza a Bruxelles il 7 luglio e contribuiranno, insieme alla valutazione d'impatto, alla comunicazione sulla modernizzazione e la semplificazione della PAC che la Commissione presenterà entro al fine del 2017.

Factual summary Online public consultation on "Modernising and Simplifying the Common Agricultural Policy (CAP)"

Photo credit: Nancy D. Regan via Foter.com / CC BY-NC

Per leggere il contenuto prego
o