Medio Oriente - SACE, Assafrica e Mps, ciclo di incontri su opportunita' imprese

 

Middle East - Photo credit: Magh via Foter.com / CC BY-NCQuali sono i Paesi e i settori più promettenti dell'Africa e del Medio Oriente per un'impresa che vuole espandersi all'estero?

Internazionalizzazione - SACE, sostegno alle imprese in aumento

Internazionalizzazione - SACE punta su export e investimenti in Georgia

Si è conclusa la terza tappa di un ciclo di 6 incontri volto a spiegare alle imprese italiane le opportunità di business nei mercati dell'Africa e del Medio Oriente. L'iniziativa è promossa da SACE (Gruppo Cassa depositi e prestiti), Confindustria Assafrica e Banca Monte dei Paschi. I primi tre appuntamenti si sono svolti a Milano, Roma e Carpi (Mo). 

L'iniziativa intende fornire alle aziende interessate ad internazionalizzare il proprio business un quadro chiaro delle possibilità di sviluppo e dei potenziali rischi connessi ad un'attività estera nei Paesi di Africa e Medio Oriente, talvolta distanti per cultura e abitudini o caratterizzati da fasi politiche critiche. Concretamente parlando, negli intenti degli organizzatori il ciclo di appuntamenti è finalizzato a dare, attraverso una corretta informazione sulle aree geografiche di destinazione, un primo aiuto ad imprese che "rappresentano spesso eccellenze in molti ambiti" ma sono prive del sostegno necessario ad una espansione di successo all’estero.

Internazionalizzazione - Rapporto CER, benefici per imprese italiane

Nonostante le note instabilità che caratterizzano il continente africano e i mercati mediorientali, ha spiegato Stefano Bellucci, responsabile Area Emilia Romagna, Marche e Umbria SACE, durante l'incontro di Carpi, queste aree geografiche offrono "importanti opportunità" per le imprese italiane. In particolare, ha proseguito Bellucci, il Nord Africa e il Medio Oriente si confermano "partner privilegiati". Qui l'export italiano è cresciuto del 14% nel periodo 2011-2015 e, dopo un calo nel 2016, è destinato a risalire nel 2017. 

Le aree più promettenti rimangono il Marocco, l'Algeria e la Tunisia, sulla sponda sud del Mediterraneo, gli Emirati Arabi e l'Arabia Saudita in Medio Oriente. Qui, infatti, le aziende italiane, soprattutto quelle dei macchinari, trovano "ampi ambiti di applicazione" in diversi settori:

  • edilizia,
  • energia,
  • sanità,
  • industria tessile.

Internazionalizzazione - al via progetto Invest Your Talent in Italy

Opportunità significative, ha concluso Bellucci, si potranno riscontrare anche in Africa sub-sahariana, soprattutto in Kenya e Ghana, dove sono state avviate grandi opere infrastrutturali

Photo credit: Magh via Foter.com / CC BY-NC

Per leggere il contenuto prego
o