Commercio: UE-Giappone, obiettivo e' accordo entro 2017

 

Japan - Photo credit: BWJones via Foter.com / CC BY-NC-NDUE e Giappone sperano nella risoluzione di un accordo di libero scambio equilibrato e ambizioso entro la fine dell'anno.

UE e Canada - dal CETA non solo benefici commerciali

Commercio: UE-Singapore, si accelera su ratifica accordo

I presidenti della Commissione e del Consiglio europeo, Jean-Claude Juncker e Donald Tusk, hanno incontrato nelle scorse ore a Bruxelles il primo ministro giapponese Shinzo Abe. Tra gli argomenti prioritari in agenda, i negoziati per l'accordo di libero scambio UE-Giappone, che sono attualmente in una fase decisiva.

La visita del premier Abe a Bruxelles è stata l'occasione per ribadire l'impegno politico di entrambe le parti per un accordo completo, ambizioso ed equilibrato e aprire la strada ad una rapida risoluzione dell'intesa entro la fine di quest'anno.

UE-Nuova Zelanda, verso accordo su commercio e investimenti

Mentre si avvicina la fase finale del processo negoziale, l'UE, si legge in una nota di Bruxelles, intende continuare a garantire un "elevato livello di trasparenza" e a coinvolgere direttamente stakeholder e società civile riguardo alle questioni sul tavolo. 

I negoziatori giapponesi ed europei si incontreranno per un nuovo round di trattative a Tokyo nel mese di aprile, e il processo si intensificherà ulteriormente nei mesi successivi.

L'intesa commerciale con Tokyo è necessaria, ha affermato Juncker a margine della prima riunione; l'UE, ha continuato il numero uno della Commissione, promuove il commercio libero, equo e basato su regole certe e intende "guardare al mondo, piuttosto che tornare all'isolazionismo". 

Commercio, accordo UE-Giappone in dirittura d'arrivo

Oltre all'accordo commerciale, l'Unione e il Giappone stanno negoziando anche un accordo di partenariato strategico che, si legge ancora nella nota della Commissione, dovrebbe riflettere la posizione del Giappone come partner strategico chiave dell'UE in Asia e, insieme all'intesa sul libero scambio, conferma "l'impegno comune dei partner" per un commercio equo, regolamentato e basato sui principi di diritti umani, democrazia e stato di diritto.

Inoltre, a margine del fiera del business digitale CeBIT di Hannover (Germania), il vicepresidente dell'Esecutivo europeo Andrus Ansip e la commissaria  per la Giustizia, la Tutela dei consumatori e l'Uguaglianza di genere Věra Jourová hanno lanciato nelle scorse ore il dialogo UE-Giappone sulla protezione dei dati e dei flussi di dati per favorire ulteriormente la cooperazione bilaterale in materia.

Photo credit: BWJones via Foter.com / CC BY-NC-ND

Per leggere il contenuto prego
o