Energia – PE, fonti rinnovabili per riscaldamento e raffreddamento

 

La plenaria chiede sistemi di riscaldamento e di raffreddamento al passo con le nuove tecnologie, che facciano maggior uso delle fonti rinnovabili.

Energia - Author: wdwd

Energia – strategia Ue per riscaldamento e raffreddamento

Efficienza energetica – Camera, piu' risorse Ue per investimenti

Soluzioni sostenibili ed efficienti, diversificazione delle fonti, ristrutturazioni efficaci e isolamento termico degli edifici dovrebbero essere i punti chiave della strategia Ue per il riscaldamento e raffreddamento. Così almeno la pensano gli eurodeputati, che in plenaria hanno votato la strategia n questione, parte del pacchetto in materia di sicurezza e sostenibilità energetica: obiettivo del pacchetto - articolato in quattro punti e fra i pilastri dell'Unione dell'energia - è dotare l'Ue degli strumenti necessari per affrontare la transizione energetica globale e fronteggiare possibili crisi.

“La strategia europea per il riscaldamento e il raffreddamento dovrebbe essere guidata da tre priorità: termo-modernizzazione, uso di teleriscaldamento da cogenerazione e fonti rinnovabili”, dichiara il relatore del testo approvato a Strasburgo Adam Gierek (S&D). “Priorità che dovrebbero essere accompagnate da finanziamenti ad hoc, volti a ottimizzare soluzioni locali, in grado di ridurre la povertà energetica”.

Il teleriscaldamento può rappresentare un'alternativa più efficace ai sistemi di riscaldamento individuale e le fonti rinnovabili dovrebbero essere integrate in questo network, dichiarano gli eurodeputati, che invitano gli Stati membri a progettare sistemi fiscali e meccanismi finanziari per lo sviluppo e l'utilizzo di tale sistema di distribuzione.

Negli agglomerati urbani con maggiore densità di popolazione è imperativo un cambio di passo, con la sostituzione graduale dei sistemi di riscaldamento e raffreddamento inefficienti e non sostenibili con quelli più moderni. Gli eurodeputati chiedono inoltre all'Esecutivo Ue di integrare maggiormente le tecnologie intelligenti nelle iniziative più rilevanti dell'Unione dell'energia, così da assicurare una reale interconnessione fra case, edifici e smart grid.

Per leggere il contenuto prego
o