Cina - imprese italiane a Fiera per Investimenti e Commercio CIFIT

 

L'Italia, Paese ospite d'onore alla China International Fair for Investment and Trade, punta a importanti collaborazioni e progetti d'investimento nella terra del Sol Levante.

Chinese flag - Photo credit: Philip Jägenstedt via Foter.com / CC BY

Cina – Via della Seta, opportunita' per porti italiani

Italia-Cina – aperte iscrizioni per Science, Technology & Innovation Week

La Fiera internazionale cinese per investimenti e commercio (China International Fair for Investment and Trade, CIFIT), unico evento di questo tipo promosso dal Ministero del Commercio della Repubblica Popolare Cinese (Mofcom), si svolge ogni anno nel mese di settembre, a Xiamen, in Cina, al fine di promuovere la cooperazione e gli investimenti internazionali.

La Fiera si presenta come un'occasione unica, per imprenditori e investitori nazionali e esteri, di avere una panoramica esauriente delle possibilità di investimento in tutte le province, regioni autonome e municipalità della Cina, in termini di business environment, politiche, progetti e prodotti aziendali.

Inoltre, l'evento attrae le agenzie di promozione degli investimenti di più di 40 aree tra Paesi e regioni del mondo e fornisce un servizio a sportello unico per la cooperazione multilaterale d'investimento, che offre aiuto nella scelta tra un'ampia gamma di progetti di investimento e partner commerciali.

Infrastrutture - Italia e' membro fondatore AIIB

All'edizione 2016 della CIFIT, la diciannovesima, che si svolge dall'8 all'11 settembre, l'Italia ricopre il ruolo di Paese ospite d'onore e viene quindi rappresentata in loco da imprese d’eccellenza dei settori più promettenti del Made in Italy, dall’aeronautica all’agroalimentare, dal turismo alla meccanica avanzata, dal settore medicale all’automotive e al design industriale.

Presente alla Fiera anche una delegazione istituzionale guidata dal sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico Ivan Scalfarotto, dal presidente dell’Agenzia Ice Michele Scannavini e dall’ambasciatore d’Italia in Cina Ettore Sequi.

I settori su cui si concentra in linea generale la collaborazione sino-italiana, e quindi anche i maggiormente rappresentati nel padiglione italiano alla Fiera, spiega la Camera di Commercio Italiana in Cina, sono:

  • sanità e collegati;
  • energie pulite e collegati;
  • tecnologie e soluzioni green;
  • urbanizzazione sostenibile;
  • alimentare e sicurezza alimentare;
  • produzione sostenibile,
  • investimenti inbound e outbound e servizi collegati.

Sempre in materia di collaborazione Italia-Cina, lo ricordiamo, nel settore infrastrutturale l'ambizioso progetto di una nuova Via della Seta, volto a migliorare i collegamenti e la cooperazione tra i Paesi dell'Eurasia, promette importanti opportunità per il sistema portuale italiano; mentre per quanto riguarda il comparto dell'innovazione segnaliamo, in programma dal 25 al 27 ottobre 2016, la VII edizione dell'Italy-China Science, Technology & Innovation Week, che rappresenta una delle principali piattaforme di cooperazione tra Italia e Cina in ambito scientifico-tecnologico.

Infrastrutture - cooperazione Italia-Cina su investimenti e commercio

Photo credit: Philip Jägenstedt via Foter.com / CC BY

Per leggere il contenuto prego
o