Italia-Cina – come iscriversi a Science, Technology & Innovation Week

 

Ancora poche ore per poter partecipare all'evento che promuove la cooperazione Italia-Cina in ambito tecnologico e innovativo.

Italy-China

AIIB - Italia ratifica accordo su Banca asiatica infrastrutture

Ue-Cina - nuova strategia per promuovere crescita, investimenti e commercio

Scadono il 30 settembre 2016 i termini per inviare la richiesta di partecipazione (gratuita) agli incontri B2B e alle sessioni di lavoro previsti nell'ambito dell'Italy-China Science, Technology & Innovation Week, giunta quest'anno alla sua VII edizione.

In programma dal 25 al 27 ottobre 2016, l'evento rappresenta una delle principali piattaforme di cooperazione tra Italia e Cina in ambito scientifico e tecnologico. Attraverso l'organizzazione di seminari, workshop, tavole rotonde e incontri B2B, la manifestazione intende:

  • mettere in contatto le imprese ad alta tecnologia e vendere prodotti, servizi e capacità innovative;
  • promuovere le eccellenze in ambito scientifico e tecnologico dei due Paesi rafforzando il dialogo bilaterale istituzionale;
  • sostenere la cooperazione tra soggetti imprenditoriali e di ricerca che sviluppano innovazione.

L'iniziativa è promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) ed è organizzata e gestita, per parte italiana, dalla Città della Scienza di Napoli, in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Confindustria e principali università e centri di ricerca italiani, sulla base dell’Accordo Quadro sottoscritto nel 2013 tra il MIUR, il Ministero degli Affari Esteri, il Ministero dello Sviluppo Economico, l’Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane - ICE, l’Agenzia per l’Italia Digitale e la Città della Scienza stessa.

Italia-ASEAN - perche' investire nel Sud-est asiatico

Quest'anno la manifestazione si snoda attraverso tre eventi:

  • il 25 ottobre una prima tappa a Bergamo, con focus su Smart Manufacturing e Health e visita al Parco Scientifico Kilometro Rosso (con seminari e company visits)
  • il 26 ottobre la tappa di Bologna, con focus su Agrifood,
  • il 26 e il 27 ottobre l'evento principale, a Napoli, che prevede:
    - una sessione istituzionale alla presenza della ministra dell'Istruzione Stefania Giannini e del suo omologo cinese Wan Gang;
    - seminari, workshop e tavole rotonde su tematiche di specifica rilevanza per i rispettivi Paesi e su settori considerati prioritari, quali aerospazio, agrifood, ambiente, chimica verde, energia, mobilità sostenibile, new generation ICT, salute, smart cities & communities, turismo, etc;
    - incontri Business to Business tra università, enti e aziende italiane e cinesi.

Rispetto agli anni precedenti, l'edizione 2016 presena alcune novità:

  • la prima edizione della China-Italy Startup Competition, evento che permette a startup innovative e giovani talenti di incontrare investitori ed incubatori italiani e cinesi;
  • un “maker space” dove le idee innovative sviluppate dalle menti italiani e cinesi possono essere condivise per realizzare nuovi progetti innovativi all'insegna del connubio tra tradizioni culturali e innovazione digitale,
  • l’Education Fair, volta a promuovere scambi accademici e cooperazione tra università, scuole e centri di ricerca;
  • un'area espositiva dedicata alla valorizzazione delle best practices e dei progetti di ricerca su smart cities and communities.

Le imprese e tutti i rappresentanti del mondo accademico, scientifico e tecnologico interessati a partecipare devono compilare entro il 30 settembre l'apposito modulo di iscrizione. La partecipazione, lo ricordiamo, è subordinata alla conferma da parte di Città della Scienza.  

> Italy-China Science, Technology & Innovation Week

Per leggere il contenuto prego
o