TTIP - Bruxelles chiede a Paesi Ue appoggio su negoziati con USA

 

Al prossimo Consiglio europeo la Commissione chiederà ai leader Ue la conferma del mandato per continuare a negoziare con gli USA sul TTIP.

EU-US flags - photocredit euintheus.org

TTIP - report Ue fa il punto su negoziati con USA

TTIP - vino e standard nei testi pubblicati da Greenpeace

Nelle scorse ore un portavoce della Commissione europea ha spiegato che, in occasione del Consiglio europeo previsto per il 28 e 29 giugno, l'Esecutivo chiederà ai capi di governo e di Stato dell'Ue di confermare il mandato per proseguire i negoziati con gli Stati Uniti sul Partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti, il TTIP.

Leader Ue chiamati a confermare fiducia a Commissione

A conferire il mandato alla Commissione europea per i negoziati con Washington sul TTIP, lo ricordiamo, erano stati, nel 2013, gli stessi governi dei Paesi Ue. A tre anni di distanza dal conferimento dell'incarico, Bruxelles, ha spiegato il portavoce, cercherà dunque nel Consiglio "una conferma forte dal grande significato politico, ad andare avanti".

Come più volte assicurato dal presidente Jean-Claude Juncker, ha infine ricordato il funzionario Ue, la Commissione non accetterà mai di "sacrificare i principi dell'Unione europea sull'altare dell'accordo commerciale con gli USA".

TTIP - Ue e USA a lavoro su accordo per commercio e investimenti

MISE: documenti riservati su TTIP aperti a consultazione

Intanto, da ieri i parlamentari italiani possono prendere visione dei documenti riservati relativi al TTIP presso la sala lettura istituita al Ministero dello Sviluppo Economico. E' la prima volta, commenta il MISE, che "documenti riservati relativi a un trattato internazionale possono essere consultati prima della conclusione del negoziato". 

Vista la grande richiesta di permessi già registrata per accedere alla sala lettura il MISE rende nota, inoltre, la disponibilità a prolungare l’orario di consultazione.

TTIP - aperta consultazione pubblica su valutazione di impatto

Il punto sui negoziati

La scorsa settimana, lo ricordiamo, la Commissione europea ha pubblicato un rapporto dettagliato sui progressi compiuti nel corso del 13° round di negoziati con gli USA, oltre alla sua proposta sulla cooperazione normativa nel settore farmaceutico. Dal rapporto è emerso, in particolare, che i negoziatori hanno compiuti buoni progressi nei tre pilastri delle trattative, relativi a:

  • un migliore accesso ai mercati per le imprese europee e statunitensi,
  • la semplificazione dei regolamenti tecnici senza abbassare gli standard,
  • regole globali sul commercio, tra cui lo sviluppo sostenibile, il lavoro, l'ambiente e un capitolo dedicato alle piccole e medie imprese.

Tuttavia, dal report della Commissione è apparso chiaro che permangono ancora forti contrasti di vedute su alcuni capitoli dell'accordo. "A dispetto di un generale avanzamento" dei colloqui, si legge infatti nel documento, "rimangono differenze significative" per quanto riguarda l'accesso ai mercati dei servizi e degli appalti pubblici.

Photocredit: euintheus.org

Per leggere il contenuto prego
o