Human Technopole – Expo Milano ospita Polo di ricerca

 

Il progetto prevede sette centri di ricerca, nell'area Expo a Milano, con focus su salute e invecchiamento

Ricerca

> Agricoltura - finanziamenti ISMEA per imprenditoria giovanile
> Legge Stabilita' 2014 - Camera approva Collegato Agricoltura

Un polo di ricerca nell'ambito delle tecnologie umane e della long life raccoglie l'eredità di Expo Milano 2015. Si chiama "Human Technopole - Italia 2040" ed è stato presentato ieri dal premier Matteo Renzi e dal ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina.

Il progetto scientifico è frutto del lavoro dell'Istituto Italiano di Tecnologia, del Politecnico di Milano, dell'Università degli Studi di Milano e dell'Università degli Studi Milano Bicocca, in collaborazione con gli istituti di ricerca clinica e ospedaliera di Milano, la Fondazione Edmund Mach di Trento, la Fondazione ISI di Torino, il CINECA di Bologna e il CREA. Una molteplicità di soggetti della ricerca, con l'obiettivo di promuovere un approccio multidisciplinare e integrato sul tema della salute e dell'invecchiamento, mettendo insieme medicina, big data, nanotecnologie e nutrizione.

Sette centri di ricerca nell'area di Expo

Lo Human Technopole sarà realizzato nell'area di Expo a Milano e sarà organizzato in 7 Centri:

  • Medical Genomics,
  • Neurogenomics,
  • Agri-Food and Nutrition Genomics,
  • Data Science,
  • Computational Life sciences,
  • Analysis, decision and Society,
  • Nano Science and Technology.

A questi si aggiungono tre facilities condivise:

  • Central Genomics,
  • Imaging,
  • Data Storage and High Performance Computing.

Oltre all'infrastruttura centrale di laboratori, che ospiterà a regime circa 1500 addetti fra ricercatori, tecnici e personale amministrativo, sono previsti altri laboratori all'interno degli istituti di ricerca partner, sotto forma di Outstation.

Call internazionali per attrarre talenti

Un comitato tecnico scientifico indipendente e internazionale procederà a una prima valutazione del progetto nelle prossime settimane. A quel punto inizierà la fase di startup di Human Technopole, che durerà circa tre anni, terminata la quale si procederà a una valutazione da parte di panel internazionali.

La selezione dei ricercatori e dei principali investigator da impiegare nel tecnolopolo verrà condotta attraverso delle call internazionali in modo da attrarre scienziati di rilevanza mondiale.

> Ministero Esteri - programma Invest your Talent in Italy 2.0

Verranno ricercati profili in diversi campi di ricerca, dalla fisica alla chimica, dalle biotecnologie all'ingegneria.

Author: Università Campus Bio-Medico di Roma / photo on flickr

Per leggere il contenuto prego
o