Telecomunicazioni – accordo Ue-Brasile su tecnologia 5G

 

Siglata un'intesa per lo sviluppo della tecnologia 5G nel settore della comunicazione mobile tra Ue e Brasile

5g

> Horizon 2020 - 5G PPP, finanziamenti per le reti avanzate
> Connecting Europe Facility - Tlc, anticipazioni bandi 2016

Tecnologia 5G

La tecnologia 5G rappresenta la 'spina dorsale' del mercato unico digitale europeo che consentirà a imprese e cittadini di comunicare più  velocemente. Entro il 2020, in base alle previsioni della Commissione europea, nell'Ue ci saranno 26 miliardi di dispositivi collegati alla rete e il 70% delle persone avrà uno smartphone.

Per garantire il supporto infrastrutturale necessario allo sviluppo della tecnologia 5G la Commissione Ue ha già presentato una proposta per migliorare il coordinamento della banda di frequenza UHF per i servizi mobili con l'obiettivo di offrire una velocità superiore a 100 Mb/s.

5G, accordo Ue e Brasile

In occasione del Mobile World Congress di Barcellona il commissario europeo per l'Economia digitale Günther H. Oettinger e il ministro brasiliano per le comunicazioni André Figueiredo hanno firmato un accordo di cooperazione per lo sviluppo della tecnologia 5G nella comunicazione mobile.

> ICT - Innovation voucher per micro imprese e PMI Ue

L'intesa intende rafforzare la cooperazione strategica tra i due partner in questo campo, avviata nel 2008, che prevede anche la realizzazione di progetti congiunti sulla tecnologia 5G nell'ambito del programma di lavoro 2016-2017 per il settore ICT di Horizon 2020.

In base all'accordo, l'Ue e il Brasile si impegneranno a sviluppare una definizione comune di 5G, individuando i servizi che beneficeranno per primi di questa nuova tecnologia (video in streaming ad alta definizione, Internet of things, ecc). Inoltre, i due partner coopereranno per identificare le frequenze radio più adatte a soddisfare i requisiti aggiuntivi dello spettro per la tecnologia 5G, promuovendo la sua applicazione in diversi settori, tra cui smart city, salute, trasporti, energia, istruzione ed agroalimentare.

Attualmente l'Ue ha in discussione accordi di cooperazione in materia anche con l'India e gli Stati Uniti.

Photo credit: Nuon via Foter.com / CC BY-NC-SA

Per leggere il contenuto prego
o