Iran - missione italiana su infrastrutture, energia e agroalimentare

 

Aziende e istituzioni italiane volano in Iran per approfondire nuove opportunità di business

Iran - Author: indigoprime / photo on flickr

Italia-Iran - Business Forum per rilancio export e investimenti
Iran-SACE - ripresa export italiano da fine sanzioni

La missione: focus su Infrastrutture, Oil&Gas e Agroalimentare

A due settimane dalla visita del presidente iraniano Hassan Rouhani a Roma, imprese e istituzioni italiane hanno intrapreso una missione a Teheran per approfondire opportunità di business in specifici settori industriali.

L'iniziativa è promossa dai ministeri degli Affari esteri e Cooperazione Internazionale, dello Sviluppo economico, delle Politiche agricole alimentari e forestali, delle Infrastrutture e dei trasporti ed è organizzata da Confindustria e ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane. La delegazione italiana è guidata dai ministri Maurizio Martina e Graziano Delrio.

Il focus della missione è dedicato a tre settori industriali tra i più promettenti nei rapporti Italia-Iran:

  • Infrastrutture, Costruzioni e Trasporti,
  • Oil&Gas,
  • Agroalimentare.

Internazionalizzazione - Iran, opportunita' per imprese e banche

I lavori iniziano oggi con una sessione plenaria. Previsti in questa fase gli interventi dei ministri Martina e Delrio e delle rispettive controparti iraniane. Seguiranno, oggi e domani, seminari di approfondimento dei settori industriali rappresentati, con interventi di autorità politiche ed esperti settoriali. Infine, sarà il turno degli incontri B2B tra imprese italiane e iraniane.

La missione intende dare seguito ai numerosi accordi - di cui alcuni istituzionali e altri industriali - siglati il 25 gennaio scorso, durante la visita del presidente Rouhani in Italia. In tale occasione, lo ricordiamo, si è svolto a Roma il Business Forum Iran-Italia, che ha visto la partecipazione di imprese e istituzioni italiane e iraniane interessate a discutere reciproche opportunità di business dopo la fine del regime sanzionatorio nei confronti di Teheran.

Export italiano in Iran: alcuni numeri

Secondo un recente studio di SACE, la fine delle sanzioni all'Iran apre interessanti opportunità per le aziende italiane, in termini di export e di investimenti.

In particolare, per quanto riguarda l'export, questa nuova fase potrebbe produrre un incremento delle spedizioni italiane verso l'Iran di quasi tre miliardi di euro entro il 2018. Di seguito, la suddivisione settoriale dell'export italiano in Iran:

  • meccanica strumentale: 57,9%,
  • prodotti chimici: 8,4%,
  • metallurgia e prodotti in metallo: 7,7%,
  • apparecchi elettrici: 5,8%,
  • gomma, plastica, materiali da costruzione: 5,3%,
  • farmaceutica: 4%,
  • altro: 10,9%.

Photo credit: indigoprime via Foter.com / CC BY

Per leggere il contenuto prego
o