Italia-Croazia - consultazione su programma transfrontaliero 2014-2020

 

Avviata una consultazione pubblica nell'ambito del Programma di Cooperazione Italia-Croazia 2014-2020

Dubrovnik - photocredit Kodjii / Foter / CC BY-NC-SAGestito dalla Regione Veneto, il programma intende promuovere la competitività del territorio transfrontaliero attraverso una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Croazia 2014-2020

Novità della programmazione europea 2014-2020, il Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Croazia persegue l'obiettivo globale di accrescere la prosperità dell’area a cavallo tra i due Paesi Ue, in particolare attraverso la promozione della “crescita blu” e l'incentivazione di partenariati transfrontalieri idonei al raggiungimento di cambiamenti reali.

Attraverso azioni comuni di tipo transfrontaliero, il Programma intende inoltre:

  • massimizzare l’incidenza degli interventi con risultati concreti,
  • evidenziare complementarietà con altre linee di intervento finanziate dall’Ue che si propongono di rinforzare la coesione economica, sociale e territoriale delle regioni appartenenti all’area di programma;
  • indirizzare gli interventi verso le priorità indicate dalla strategia di Europa 2020 (crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva);
  • contribuire alla realizzazione della strategia Ue per la macroregione adriatico-ionica e della politica marittima integrata;
  • proseguire e rafforzare le collaborazioni tra istituzioni, organizzazioni e reti sorte nell’ambito della precedente programmazione.

Lo strumento, gestito dalla Regione Veneto, interessa aree dei territorii italiano e croato. Nello specifico, per l'Italia, le province di: Teramo, Pescara, Chieti, Campobasso, Brindisi, Lecce, Foggia, Bari, Barletta-Andria-Trani, Pordenone, Udine, Gorizia, Trieste, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini, Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata, Ascoli, Piceno, Fermo, Venezia, Padova e Rovigo.

Il Programma usufruisce, per il periodo 2014-2020 di uno stanziamento a valere su risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) pari a 201.357.220 euro.

Consultazione pubblica

Nell'ambito dell'iter che porterà all'approvazione definitiva del programma da parte di Bruxelles, la Regione Veneto ha avviato una consultazione pubblica relativa alla valutazione ambientale strategica del Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Croazia. La consultazione pubblica resterà aperta fino ai primi di ottobre.

La proposta di Programma di Cooperazione, così come approvata dalla task force incaricata di redigerla, il rapporto ambientale e la relativa sintesi non tecnica, sono consultabili dal sito internet della Regione Veneto. Gli interessati sono, dunque, invitati a presentare le proprie osservazioni in forma scritta, anche fornendo nuovi o ulteriori elementi conoscitivi e valutativi sulle materie in questione.

Link
Croazia - Laudiero, opportunita' per imprese italiane
Enpi Cbc Med: Italia-Tunisia, progetto HI.L.F.Trad per lattiero-caseario

Photo credit: Kodjii / Foter / CC BY-NC-SA

Per leggere il contenuto prego
o