Mipaaf - Martina, i lobbisti si iscrivono all'elenco

 

Maurizio Martina - fonte: ConsiliumMentre a livello europeo la Commissione guidata da Jean Claude Juncker lavora per rendere obbligatoria l’iscrizione al registro europeo della trasparenza da parte dei soggetti impegnati nel settore delle lobbies, il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina firma il decreto che istituisce un elenco dei portatori di interesse che possono essere chiamati a partecipare a forme di consultazione da parte del Mipaaf.

Riprendendo l'impegno avviato dall'ex ministro dell'Agricoltura Mario Catania nel 2012 per l'istituzione di un registro dei lobbisti, Martina ha appena firmato un decreto per dare il via all'elenco dei soggetti interessati a interagire con il Ministero e a partecipare ai processi decisionali sulle politiche agroalimentari.

In questo modo, spiega il ministro, si aumenta la trasparenza sulle attività del Mipaaf, ma anche la qualità degli atti normativi.

Tre le categorie in cui si articola l'elenco:

  • organizzazioni professionali e associazioni di categoria delle filiere agricole e della pesca già note all'amministrazione e consultate durante la fase preparatoria di provvedimenti attuativi di norme e regolamenti;
  • associazioni che fanno parte del Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti presso il Ministero dello Sviluppo economico;
  • soggetti pubblici o privati con provato interesse per le materie di competenza del Mipaaf.

Il decreto stabilisce le regole per l'iscrizione all'elenco e per il suo aggiornamento, attraverso procedure on line che saranno rese disponibili sul sito del Ministero delle Politiche agricole, e le modalità di consultazione dei portatori di interessi da parte dell'amministrazione. Inoltre, in base al provvedimento, i soggetti iscritti all'elenco dovranno presentare una relazione annuale, che indichi le attività di rappresentanza di interessi condotte nei confronti del Ministero, destinata alla consultazione sempre sul sito del Mipaaf.

Links
Mipaaf - Piano assicurativo agricolo 2015
Campolibero: credito d'imposta per e-commerce e reti di impresa

Per leggere il contenuto prego
o