Internazionalizzazione: Intesa Sanpaolo, formazione con 'Trading Lab: think international!'

 

FormazioneSi chiama "Trading Lab: think international" il nuovo progetto formativo di Intesa Sanpaolo rivolto alle imprese che intendono sviluppare le loro competenze in materia di internazionalizzazione e commercio con l’estero.

Obiettivo di "Trading Lab: think international" è aiutare le imprese italiane a proiettarsi verso una dimensione estera, cogliendo le opportunità di business offerte dai mercati internazionali. Il primo passo da compiere per affrontare un percorso di internazionalizzazione è conoscere la contrattualistica internazionale, al centro del percorso di formazione di Intesa Sanpaolo.

Per avvicinare le aziende alla contrattualistica internazionale, il progetto prevede incontri formativi caratterizzati da momenti di approfondimento teorico e di analisi delle linee guida per imparare a redigere contratti di compravendita con imprese estere.

I partecipanti hanno la possibilità di approfondire le varie fasi di negoziazione di un contratto internazionale, con particolare attenzione ad aspetti quali: valutazione dei rischi, clausole creditizie e commerciali, tempistiche per la consegna delle merci, condizioni per la vendita dei prodotti.

L’approccio seguito dal progetto è riconducibile alle iniziative della New Growth Bank, presenti nel Piano di Impresa 2014-2017, e rappresenta anche una concreta attivazione dell'accordo Una Crescita Possibile, tra Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria, che prevede 10 miliardi di euro a favore delle PMI.

Il progetto al momento è stato avviato all'interno della Direzione Regionale Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, ed è strutturato su tre moduli. Successivamente l'iniziaitiva sarà estesa alle altre Direzioni Regionali, coinvolgendo oltre 250 imprese.

Per leggere il contenuto prego
o