PMI: a Napoli il Roadshow per l'internazionalizzazione

 

Internazionalizzazione - Photo credit: MarcelaPalma / Foter / CC BY-NC-SAContinua con una tappa a Napoli il Roadshow per l'internazionalizzazione delle imprese, l'iniziativa per promuovere l'accesso delle aziende italiane sui mercati stranieri e lo sviluppo del Made in Italy.

Sarà Napoli la settima tappa del Roadshow per l'internazionalizzazione delle imprese, patrocinato dal Ministero degli Affari esteri e promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo economico. L'iniziativa è organizzata da Unioncamere, ICE-Agenzia, SACE, SIMEST, Confindustria, Rete Imprese Italia e Alleanze delle Cooperative Italiane.

Il Roadshow rientra tra le 5 azioni previste per l'Italia nell'ambito del Piano straordinario 2015 per la promozione del Made in Italy, parte del più ampio decreto-legge Sblocca Italia. Sul territorio italiano, oltre al Roadshow, per cui il governo ha stanziato 4 milioni di euro, il Piano straordinario prevede:

  • il rafforzamento su scala globale, anche tramite il volano dell'Expo 2015, dei 15 principali eventi fieristici in cui l’Italia è leader ma risulta spesso sotto attacco da competitor internazionali;
  • l'erogazione di voucher, dell'importo singolo di 10mila euro, per l'accesso delle PMI a management specializzato nell'export a costi ridotti,
  • la realizzazione di una piattaforma e-Commerce per il potenziamento degli strumenti digitali a disposizione delle piccole e medie imprese.

Photo credit: MarcelaPalma / Foter / CC BY-NC-SA

Per leggere il contenuto prego
o