Small Business Act-SBA: al via la consultazione pubblica online

 

C’è tempo fino al 15 dicembre 2014 per partecipare alla consultazione pubblica online lanciata dalla Commissione europea con l’obiettivo di attualizzare e migliorare lo Small Business Act (SBA). L’iniziativa è aperta a tutti gli interessati, in primis le associazioni imprenditoriali.

Il testo, che consiste in un'ampia gamma di misure volte a semplificare la vita delle imprese di piccole dimensioni, si era già rivelato in passato un primo tassello per il loro sviluppo. Adottato alla fine del 2008 e riformato nel 2011, lo SBA si applica a tutte le imprese con meno di 250 dipendenti, che rappresentano ad oggi il 99% del sistema produttivo europeo. Nonostante le buone intenzioni, però, non si è rivelato abbastanza efficace nell'aiutare le imprese a superare la crisi.

Nella primavera 2014 gli “addetti ai lavori” hanno convenuto sull’opportunità di mantenere i quattro “punti cardinali” dello SBA nella sua nuova versione:

  • accesso ai finanziamenti: pur con qualche accenno di miglioramento delle prospettive, le PMI avvertono ancora una forte necessità di soluzioni accessibili per il loro fabbisogno di finanziamento;
  • accesso ai mercati e internazionalizzazione: per poter crescere le PMI devono esplorare nuovi mercati;
  • sostegno all'imprenditoria: il continuo sostegno ai potenziali imprenditori è fondamentale a causa dei livelli di disoccupazione ancora elevati, soprattutto tra i giovani;
  • migliore regolamentazione: la riduzione degli oneri amministrativi si conferma un obiettivo importante, malgrado i progressi già compiuti in questo ambito.

A queste priorità si è deciso di aggiungere anche la necessità di migliorare la formazione e le competenze degli imprenditori e del personale qualificato.

Con uno SBA al passo con i tempi, le imprese potrebbero cogliere maggiormente le potenzialità di COSME, il programma dell'Ue per la competitività delle PMI per il periodo 2014-2020, che mette sul piatto ben 2,3 miliardi di euro solo per loro.

Questo il commento di Ferdinando Nelli Feroci, commissario europeo responsabile per l'Industria e l'imprenditoria: "Man mano che l'Europa prosegue il cammino verso la ripresa dobbiamo garantire che lo Small Business Act dell'Ue sia ancora adatto al suo scopo. Invito pertanto tutte le parti interessate delle PMI a comunicare le loro osservazioni. La Commissione è interessata alle vostre idee ed è pronta ad ascoltare i vostri commenti".

Links
Public consultation on the Small Business Act (SBA)

Per leggere il contenuto prego
o