Green economy: al via l’Italian Council for Eco Innovation

 

Ecolution by Scania - foto di Scania Group (foter)Per incentivare le imprese green in Italia nasce l’Italian Council for Eco Innovation, l’Osservatorio Innovazione e Tecnologia per la Green Economy.

L’Osservatorio è il risultato di un partenariato tra il Ministero dell’Ambiente e la Fondazione per lo sviluppo sostenibile, con il supporto dell’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (ICE).

Obiettivo dell’Italian Council for Eco Innovation è favorire lo sviluppo di imprese italiane ‘green oriented’, che, secondo l’Osservatorio, al momento rappresentano un quarto delle aziende italiane.

Nel perseguire tale scopo l’Osservatorio intende:

  • individuare e sostenere le eccellenze italiane nel campo della green economy, favorendone l’internazionalizzazione;
  • definire i settori tecnologici più avanzati su cui investire nel breve-medio periodo;
  • identificare partner internazionali;
  • individuare le opportunità di finanziamento disponibili.

E’ prevista inoltre la realizzazione di un rapporto sullo stato dell’arte della green economy in Italia, che sarà redatto dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile, dal Desk Ambiente dell’ICE-New York, dagli organi di advisoring dell’Osservatorio, in particolar modo da ENEA e Confindustria.

"E' necessario un rinnovato impegno per rilanciare il green tech italiano su scala europea ed internazionale. L'osservatorio è nato quindi per incentivare il potenziale innovativo green delle imprese italiane sui mercati interni e internazionali", ha dichiarato Edo Ronchi, presidente della Fondazione per sviluppo sostenibile.

Per leggere il contenuto prego
o