Ue: al via la campagna e-Skills for jobs

 

e-Skills - foto di e-Skills for JobsLa Commissione europea e la presidenza greca del Consiglio dei ministri dell'Unione lanciano la campagna 'e-Skills for Jobs' per incentivare i cittadini a migliorare le competenze ICT in ambito lavorativo.

Secondo uno studio condotto dalla Commissione europea sugli e-skills nell'Ue, presentato in concomitanza con il lancio della campagna, la domanda di competenze ICT di alto livello rimarrà stabile nei prossimi anni. Inoltre, entro il 2020, il numero di occupati nei settori management, architettura e analisi ICT aumenterà del 44% rispetto al 2011 e crescerà del 16% nei lavori collegati.

Il focus principale della campagna consiste nel migliorare la consapevolezza delle opportunità di formazione e lavoro disponibili con le e-skills. La campagna coinvolge industrie del settore, centri educativi e enti pubblici, che metteranno a disposizione un ampio ventaglio di eventi e attività rivolti ai cittadini.

In questa direzione si è mosso il governo greco, che ha firmato un protocollo d'intesa con le industrie del settore nel corso dell'e-Skills for Jobs 2014 Grand Event. Nel corso dell'anno, la campagna 'e-Skills for Jobs' toccherà 30 paesi europei, informando studenti, disoccupati, professionisti del settore e PMI sulle opportunità offerte dall'ICT in ambito occupazionale.

Un secondo importante evento è previsto anche nella seconda metà del 2014, sotto l'egida della presidenza italiana del Consiglio dei ministri dell'Ue.

Links

Campagna e-Skills for Jobs 2014

Per leggere il contenuto prego
o