ICT: la mappa dei poli di eccellenza europei

 

ICT - Author: leyrlo☂ / photo on flickr Un atlante realizzato dal Centro europeo di ricerca (CER) individua le aree dell'Unione che meglio si prestano allo sviluppo del settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione e i fattori che contribuiscono al loro successo.

Lo studio ha analizzato le 1.303 regioni dell'Ue assegnando a ciascuna un punteggio sulla base di 42 indicatori riferiti ai fattori:

  • attività imprenditoriale, ricerca e sviluppo, innovazione;
  • fatturato, crescita del fatturato e numero di dipendenti;
  • numero di partner e presenza nelle reti internazionali.

Secondo l'indagine, in Europa i poli di eccellenza nel campo ICT si concentrano in 34 regioni distribuite in 12 paesi. Sul podio, Monaco, Londra e Parigi, mentre bisogna arrivare al 14° posto per trovare l'unica città italiana classificata quale polo d'eccellenza: Milano.

A determinare il successo di queste aree, secondo Bruxelles, sono:

  • la presenza di università e centri di ricerca di alto livello,
  • politiche di lungo termine in materia di R&S e innovazione;
  • la capacità di trasformare i risultati della ricerca in innovazioni spendibili sul mercato,
  • l'accesso a finanziamenti anche in forma di capitali di rischio.

Altri elementi comuni alle 34 regioni sono la localizzazione in zone industriali di vecchia data e la vicinanza ad altri poli di eccellenza. Caratteristiche, sottolinea la Commissione europea in una nota, osservate anche in aree extraeuropee come la Silicon Valley negli Stati Uniti, Bangalore in India e Changzhou in Cina.

Photo credit: leyrlo☂ / Foter / Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 2.0 Generic (CC BY-NC-SA 2.0)

Links

Mapping the European ICT Poles of Excellence: The Atlas of ICT Activity in Europe

Atlante

Per leggere il contenuto prego
o