Liguria: decise le priorita' di sviluppo intelligente 2014-2020

 

Technology - foto di ebayinkApprovato dalla Giunta il documento regionale sulla Smart Specialisation Strategy, che stabilisce le priorità in materia di crescita intelligente per il prossimo settennato.

I tre macro-settori di specializzazione sui cui la Regione Liguria intende investire prioritariamente i fondi regionali in materia di innovazione e sviluppo nel periodo 2014-2020 sono:

  • tecnologia del mare,
  • salute e scienza della vita,
  • sicurezza e qualità della vita nel territorio.

La strategia regionale di specializzazione intelligente, su cui la Regione ha iniziato a lavorare già da marzo scorso, è stata messa a punto sulla base di analisi del contesto socio-economico, studi del posizionamento regionale e analisi delle attività del sistema della ricerca, e ha visto il coinvolgimento di tutti i soggetti operanti nei settore di ricerca, innovazione e alta formazione.

L'approvazione del documento della Liguria si inserisce nell'ambito di un impegno per lo sviluppo intelligente preso, a livello comunitario, da tutti i Paesi dell'Ue in vista del nuovo settennato di programmazione. La Smart Specialisation Strategy punta all'attuazione di azioni di ricerca e innovazione nazionali e regionali finalizzate a promuovere la competitività regionale, la trasformazione economica e il rinnovamento industriale a partire dal livello locale.

Per leggere il contenuto prego
o