Piemonte: il Piano di efficienza regionale per il triennio 2013-2015

 

TagliPresentato a Torino il Piano di efficienza regionale per il triennio 2013-2015 che consentirà alla Regione di risparmiare 56 milioni di euro.

 

Il Piano intende perseguire due obiettivi principali:

  • quantitativi: riduzione e risparmio della spesa amministrativa e di personale,
  • qualitativi: garanzia della qualità dei servizi e di migliore allocazione, riqualificazione e ricambio generazionale.

In merito al primo obiettivo, nel periodo 2010-2013 la spesa di personale è scesa di oltre 21 milioni di euro (16%) grazie agli incentivi al pensionamento e alla riduzione del fondo destinato agli uffici di comunicazione della Giunta.

In relazione al secondo obiettivo, dal 2014 è previsto l’avvio di un percorso di stabilizzazione di lavoratori precari con:

  • 156 assunzioni part-time
  • 10 proroghe full-time utilizzando i fondi europei
  • 27 proroghe part-time

Sono programmati anche interventi di riduzione della spesa amministrativa con i seguenti interventi: digitalizzazione degli archivi, delocalizzazione dei magazzini, riduzione della fornitura della carta, spese di pulizia, diminuzione delle auto di servizio, trasferimento degli uffici dell’Agenzia Piemonte lavoro presso sedi regionali.

Per quanto riguarda il parco auto, l’amministrazione ha già rivisto il contratto attualmente in corso per il noleggio di autoveicoli, ridotto di 47 unità rispetto ai 207 iniziali, restituite nel maggio 2012, per un risparmio 272.000 euro.

Per leggere il contenuto prego
o