Internazionalizzazione: il cinese che salvera' le Pmi europee

 

Chris Cheung fonte Commissioner europeaVILNIUS - Le imprese che vogliono partire alla conquista del mercato cinese possono avvalersi gratuitamente del supporto dell'EU Sme Centre di Pechino, una struttura finanziata interamente dalla Commissione europea.

A guidarla è Chris Cheung, un brillante quarantenne di Hong Kong cresciuto a Londra, dall'accento inquivocabilmente "british". Chaung ha un background professionale nella promozione del commercio e, negli utltimi vent'anni, ha lavorato in Cina supportando l'internazionalizzazione delle imprese.

Fasi.biz lo ha intervistato a margine del summit europeo delle Pmi che si è tenuto nella capitale lituana il 25 e il 26 novembre. "Ho cominciato a lavorare per questo programma nell'ottobre 2010 - racconta -  e da un anno e mezzo ne sono il direttore".

Cheung spiega che tra i partner della struttura, composta da 18 persone di diverse nazionalità, ci sono le Camere di Commercio nazionali (compresa quella italiana), l'European Enterprise Network e l'associazione di categoria Eurochambres.

Continua Cheung: "Abbiamo partner in ogni Paese membro. Per quanto riguarda l'Italia, lavoriamo con la Camera di Commercio nazionale e con Confindustria per individuare le opportunità più interessanti sul mercato cinese".

Molti non sanno che il servizio è gratuito e comprende la consulenza di esperti, numerose pubblicazioni aggiornate e un training in Cina. Il modo più semplice per mettersi in contatto con questa struttura è visitare il suo sito ufficiale e scrivere al suo giovane direttore.

Un consiglio per le imprese italiane? "La Cina può offrire grandi opportunità, ma non bisogna avere fretta: meglio prendere tempo per capire bene il mercato, prima di lanciarsi. Non è scontato che un prodotto di successo in Italia e in Europa possa averne altrettanto in Cina. Per le vostre imprese, poi, è difficile reperire informazioni sui diversi settori, ma anche adattarsi agli standard e alle regole cinesi, in particolare quelle sulla proprietà intellettuale".

Links


EU Sme center

Per leggere il contenuto prego
o