Sociale: Unioncamere e Forum Terzo Settore per formazione e occupazione

 

FormazioneProsegue la collaborazione tra Unioncamere e il Forum Nazionale del Terzo Settore, che ieri hanno siglato il rinnovo di un protocollo d’Intesa volto a promuovere l'imprenditoria sociale.

Il rinnovo dell’intesa, sottoscritta per la prima volta a novembre 2007, prevede, tra le altre cose:

  • la creazione di percorsi formativi volti a creare nuovi profili professionali e spazi occupazionali;
  • la realizzazione di una cabina di regia per elaborare linee di indirizzo relative alle attività dell’impresa sociale e del terzo settore;
  • le proposte di modifica della normativa di settore;
  • lo studio di un sistema anagrafico valido per tutto il terzo settore per assicurare verifiche e controlli e rispondere a esigenze conoscitive di tipo statistico.

Parallelamente all'accordo, il sistema camerale sostiene l’imprenditoria sociale con due diversi strumenti:

  • i Comitati per l’imprenditoria sociale e il microcredito (CISeM), che sono presenti in circa trenta Camere e Unioni regionali e coinvolgono il locale Forum Terzo Settore.
  • Start up imprenditoria sociale, progetto in corso di realizzazione che coinvolge 38 Camere di commercio con l’obiettivo di creare nuove imprese.

“Promuovere le imprese sociali – ha dichiarato il Portavoce del Forum, Pietro Barbieri, siglando l'accordo – significa dare slancio all’economia sociale e dare quindi rilievo al terzo settore in grado di generare economia, oltre che valorizzare il capitale umano e sociale”.

Per leggere il contenuto prego
o